Blog

LOW PILLING? IL MADE OF COEX NON FA I PALLINI

04/02/2019 LOW PILLING? IL MADE OF COEX NON FA I PALLINI

Antipatici “pallini” e peluria sui tessuti? Nel vocabolario tessile si definiscono bioccolatura o pilling e, seppure non sono sempre un segno di bassa qualità, sono un inestetismo poco tollerato per i capi di abbigliamento così come per i tessuti d’arredo. Ma, il low pilling è un’altra qualità COEX! 

Si definisce tecnicamente “pilling” (in italiano, ma meno usato, “bioccolatura”), quel fenomeno provocato da lavaggio, usura, pressione e sfregamento, per cui i tessuti producono i cosiddetti pills (bioccoli), ovvero gruppi di fibre che fuoriescono dal filato e si trasferiscono dalle maglie interne sino alla superficie del tessuto, dove tendono ad aggrovigliarsi e a crescere in dimensioni, in caso di fibre tenaci, o a cadere, in caso di fibre fragili.

La tendenza di un tessuto, specialmente della maglia, a “soffrire” di pilling non è necessariamente un “sintomo” di bassa qualità. Per eliminare la problematica esistono, infatti, possibili pratiche “non naturali” che prevedono, per esempio, o il ricorso a percentuali di elementi sintetici come elastomeri che stringono la fibra su se stessa e impediscono l’uscita della fibra corta dal filo, o a lavaggi con emulsioni al silicone.

Di fatto l’attitudine al pilling dipende più precisamente dalle caratteristiche delle fibre utilizzate, dalla finezza e lunghezza media delle stesse, dal tipo di filato e dai procedimenti di finissaggio. Normalmente si presenta anche nelle fibre vegetali, nei filati discontinui o aventi torsioni deboli e poco compatte, ovvero nelle maglierie realizzate con fibre naturali fini o nei tessuti in fibre chimiche molto fini (microfibre) e tenaci. Più le fibre sono sottili più hanno tendenza al pilling: per esempio, una maglia in “Shetland” (lana ordinaria) ha meno problemi di un Merino’s extrafine o di un cashmere!

Ora, la tecnologia COEX è l’unica in grado di rendere le fibre 100% vegetali 100% ignifughe, e lo fa grazie a un processo che rafforza le proprietà della molecola della cellulosa rendendola immune al fuoco, senza alcuna modificazione genetica né rilascio di sostanze chimiche.
È, inoltre, testato che nei tessuti made of COEX tale proprietà ignifuga rimanga inalterata nel tempo, come molte altre qualità COEX:
- mantiene comfort e morbidezza del tessuto di partenza;
- inalterata la traspirazione;
- non contenendo additivi chimici, è biodegradabile e a determinate condizioni compostabile!

Ma, volendo mettere in evidenza le sue qualità più “estetiche”, il tessuto made of COEX è anche l’unico tessuto naturale ed ignifugo disponibile in total white e con un valore di pilling migliore di un punto rispetto allo stesso tessuto non made of COEX!!

Oggi i consumatori sono, infatti, sempre più sensibili e attenti alla qualità estetiche e quindi alla resistenza di un tessuto al pilling, non solo per i capi d’abbigliamento, ma anche, per esempio, per tutti i tessuti d’arredo, dalle tende ai rivestimenti dei divani fino a quelli dei materassi!

Per tutti i tessuti la resistenza al pilling è misurabile secondo una scala di valutazione definita dalla normativa UNI EN ISO 12945-1.  Nel test di Pilling (ISO 12945-2), generalmente fatto in laboratorio mediante apparecchi elettro-meccanici, si usano due campioni di materiale che riproducono stress e sollecitazioni ai quali il tessuto è normalmente sottoposto con l’uso. Gli indicatori sono: Pilling 1 = molto forte, 2 = forte, 3 = medio, 4 = basso, 5 = nessuno e, per stabilire il valore di pilling, si considerano numero e grandezza dei pills, pelosità superficiale e cambio generale d’aspetto del tessuto. Il controllo delle superfici sottoposte a test viene affidato a operatori specializzati.

Va sottolineato, peraltro, che per evitare gli inestetismi del pilling sono molto importanti anche cura e manutenzione: lavando, per esempio, i capi di abbigliamento a rovescio; evitando la lavatrice per i capi in fibre naturali pregiate come merinos, alpaca e cashmere; usando detergenti delicati e privilegiando quelli liquidi, biodegradabili e privi di fosfati; non ricorrendo frequentemente all’asciugatrice ma preferendo un’asciugatura naturale.

Ma, certamente la prevenzione migliore è, all’origine, selezionare i tessuti conoscendone le caratteristiche e soprattutto le qualità specifiche: grazie a una tecnologia innovativa ma profondamente rispettosa dell’ambiente e della natura, COEX porta nella nostra quotidianità, oltre alla sicurezza del 100% ignifugo e il benessere del 100% naturale, anche una tutela del tessuto e della sua più “candida” e “naturale” bellezza.
Al punto da garantire per le fibre 100 % vegetali un valore di pilling migliore rispetto a qualsiasi altra fibra che non sia made of COEX.

Perché con COEX è la natura che protegge i tessuti e li mantiene naturali, belli e sicuri nel tempo.
 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.

Chiudi

INFORMATIVA SULL’USO DEI COOKIE

Questo sito web utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni dettagliate sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati e su come gestirli.

I cookie sono brevi frammenti di testo (lettere e/o numeri) che permettono al server web di memorizzare sul client (il browser) informazioni da riutilizzare nel corso della medesima visita al sito (cookie di sessione) o in seguito, anche a distanza di giorni (cookie persistenti). I cookie vengono memorizzati, in base alle preferenze dell'utente, dal singolo browser sullo specifico dispositivo utilizzato (computer, tablet, smartphone).

Tecnologie similari, come, ad esempio, web beacon, GIF trasparenti e tutte le forme di storage locale introdotte con HTML5, sono utilizzabili per raccogliere informazioni sul comportamento dell'utente e sull'utilizzo dei servizi.
Nel seguito faremo riferimento ai cookie e a tutte le tecnologie similari utilizzando semplicemente il termine "cookie".


TIPOLOGIE DI COOKIE

In base alle caratteristiche e all'utilizzo dei cookie possiamo distinguere diverse categorie:

  • Cookie strettamente necessari. Si tratta di cookie indispensabili per il corretto funzionamento del sito e sono utilizzati per gestire il login e l'accesso alle funzioni riservate del sito.
  • Cookie di analisi e prestazioni. Sono cookie utilizzati per raccogliere e analizzare il traffico e l'utilizzo del sito in modo anonimo. Questi cookie, pur senza identificare l'utente, consentono, per esempio, di rilevare se il medesimo utente torna a collegarsi in momenti diversi. Permettono inoltre di monitorare il sistema e migliorarne le prestazioni e l'usabilità. La disattivazione di tali cookie può essere eseguita senza alcuna perdita di funzionalità.
  • Cookie di profilazione. Si tratta di cookie permanenti utilizzati per identificare (in modo anonimo e non) le preferenze dell'utente e migliorare la sua esperienza di navigazione. Questo sito non utilizza cookie di questo tipo.

COOKIE DI TERZE PARTI


Visitando un sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato ("proprietari"), sia da siti gestiti da altre organizzazioni ("terze parti"). Un esempio notevole è rappresentato dalla presenza dei "social plugin" per Facebook, Twitter, Google+ e LinkedIn. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L'utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network.

La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da "terze parti" è disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.


Google Analytics

Il sito include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. ("Google"). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).

Google Analytics utilizza i "cookie" per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito (compreso l'indirizzo IP dell'utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per i gestori del sito riguardanti le attività sul sito web stessi. Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l'indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l'identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.

Per ulteriori informazioni, si rinvia a questo link: https://www.google.it/policies/privacy/partners/

L'utente può disabilitare in modo selettivo l'azione di Google Analytics installando sul proprio browser la componente di opt-out fornito da Google. Per disabilitare l'azione di Google Analytics, si rinvia a questo link: https://tools.google.com/dlpage/gaoptout


Durata dei cookie

Alcuni cookie (cookie di sessione) restano attivi solo fino alla chiusura del browser o all'esecuzione del comando di logout. Altri cookie "sopravvivono" alla chiusura del browser e sono disponibili anche in successive visite dell'utente.

Questi cookie sono detti persistenti e la loro durata è fissata dal server al momento della loro creazione. In alcuni casi è fissata una scadenza, in altri casi la durata è illimitata.


Gestione dei cookie

L'utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser.

Attenzione: la disabilitazione totale o parziale dei cookie tecnici può compromettere l'utilizzo delle funzionalità del sito riservate agli utenti registrati. Al contrario, la fruibilità dei contenuti pubblici è possibile anche disabilitando completamente i cookie.

La disabilitazione dei cookie "terze parti" non pregiudica in alcun modo la navigabilità.

L'impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i migliori browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie "proprietari" e per quelli di "terze parti".

A titolo di esempio, in Firefox, attraverso il menu Strumenti->Opzioni ->Privacy, è possibile accedere ad un pannello di controllo dove è possibile definire se accettare o meno i diversi tipi di cookie e procedere alla loro rimozione.